Il bene più prezioso, l’acqua!

Spread the love

Mi sono imbattuta da poco in un documentario che parlava di acqua. Che sia un bene prezioso è ormai noto a tutti, ma quanti ne sappiamo veramente sulla crisi mondiale che la riguarda?!

In Italia l’acqua corrente è scontata, sappiamo che ci sono zone del mondo dove è un bene limitato ma sotto sotto ci tocca poco. 

Sappiate che, anche se pensiamo che l’acqua sia abbondante nel nostro pianeta, copre il 70% della superficie, solo il 2,5% di questa è dolce, compresi ghiacciai e poli.

Eliminando quest’ultimi rimane solo l’1%, e di questo solo un decimo è destinato al consumo umano. Bene, chiarito questo ora possiamo ragionare assieme.

Negli ultimi anni il riscaldamento globale ha portato alla diminuzione drastica dell’acqua a nostra disposizione, i fiumi hanno raggiunto livelli sempre più critici lasciando intere zone aride. La maggior parte dell’acqua che utilizziamo proviene dalle falde sotterranee che sia stanno esaurendo velocemente. Il costo della trasformazione dell’acqua salata in acqua potabile è ancora molto alto, e gli impianti sono dispendiosi in termini energetici. In parole povere non siano pronti. 

Utilizziamo acqua potabile per lavare i piatti, quando bagniamo il giardino e quando tiriamo lo sciacquone. 

Secondo gli ultimi studi l’Italia è ad un livello di stress idrico elevato, ci stiamo sempre più avvicinando al “zero day”, il giorno in cui le riserve idriche da cui attingiamo attualmente si esauriranno e l’acqua corrente sarà un lontano ricordo.

Ora, chiudere l’acqua quando ti lavi i denti sembra ancora così superfluo?

Fanny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *