Riserva naturale foce Isonzo

Spread the love

Quanto mi piacerebbe una bella mattinata immersa nella natura, con la possibilità di mangiare un boccone, che sia attrezzata per i bambini e magari proponga anche gite a cavallo….
Aspetta, visitiamo la riserva naturale foce dell’Isonzo!

E’ uno di quei luoghi dove i miei genitori mi portavano volentieri quando chiedevo loro di passare qualche ora tra gli alberi. Negli anni è molto migliorato ma l’isola della Cona resta un piccolo paradiso che ospita al suo interno un branco di cavalli della Camargue e di mucche libere di muoversi all’interno della riserva a loro piacimento, il tutto circondato da cespugli, fiori, canne e piante autoctone.
Ci sono vari osservatori che ci permettono di vedere, o fotografare, uccelli come anatre, cigni, quaglie, fagiani, pellicani, cormorani, cicogne, aironi e tanti altri.

All’ingresso trovate il centro accoglienza che funge anche da biglietteria, un parco giochi in legno, un’area pic-nic, il maneggio e la zona ristoro.
Qui si possono prenotare anche le visite guidate, le passeggiate a cavallo o noleggiare i capanni fotografici per una sessione di bird watching in totale serenità.
Il personale con noi è sempre stato molto disponibile, cordiale ed appassionato, pronto a spiegarci tutto quello che poteva esserci utile ed informarci sulle condizioni del sentiero.
Morgan adora visitare la riserva per saltare nelle pozzanghere, camminare sulle passerelle, seguire le orme per arrivare a scovare il branco di cavalli e sbirciare dalle finestrelle di osservazione, sempre anche alla sua altezza,tutte le specie animali presenti!

E’ una gita perfetta per una famiglia con bambini, anche piccoli. Consiglio abbigliamento sportivo, magari degli stivali che vi tengano asciutti i piedi perché ci potrebbero essere delle parti di percorso in cui dovrete superare delle pozzanghere se andate a visitarla durante le stagioni più umide. Non vi preoccupate, c’è anche un anello più semplice che risulta percorribile praticamente sempre.
Per chi ha voglia di una passeggiata più lunga c’è il percorso che porta fino al mare, il custode gentilmente ci ha svelato che quasi sempre il branco di mucche si trova proprio lì!

Nel loro sito, ben curato, o nella pagina Facebook trovate tutti gli approfondimenti del caso oltre ai prossimi eventi a cui è possibile partecipare.

Fatemi sapere se decidete di passare, o ci siete già stati, sono curiosa di sapere come è stata la vostra esperienza.
Se c’è un posto simile che conoscete vicino a voi consigliatemi nei commenti, io adoro le riserve naturali e cerco di inserirle in ogni mio viaggio per poter apprezzare ancor di più la zona che vado a visitare 😃

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *